Ambiente
12 novembre 2020 - 10:41:00

Premio Luisa Minazzi 2020

Quanti dovrebbero essere nel 2020 i candidati al premio Luisa Minazzi – Ambientalista dell’anno? Qualche decina di milioni, se ci limitassimo soltanto all’Italia.

Premio Luisa Minazzi 2020

Premio Luisa Minazzi

Edizione 2020

http://www.premioluisaminazzi.

di Marco Fratoddi e Vittorio Giordano

Quanti dovrebbero essere nel 2020 i candidati al premio Luisa Minazzi – Ambientalista dell’anno? Qualche decina di milioni, se ci limitassimo soltanto all’Italia. Perché in un anno come quello che sta per tramontare la capacità d’impegnarsi ciascuno nel proprio ambito per il bene comune, l’idea di costituire tutti insieme un organismo più grande che va salvaguardato anche grazie ai nostri comportamenti individuali, rappresenta il valore più importante che possiamo acquisire.

Su questo sfondo, profondamente segnato dall’assedio globale della Covid, vi presentiamo gli otto portatori di un altro virus, quello dell’impegno civico. Sono i finalisti della XIV edizione del premio promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia insieme al Comitato organizzatore composto da numerose organizzazioni sociali di Casale Monferrato (Al). Lo sforzo, come immaginerete, è più grande del solito nell’organizzare l’intero processo che porterà, venerdì 4 dicembre, alla cerimonia conclusiva. Ma siamo orgogliosi, lo diciamo a nome della Giuria preliminare e di tutto il gruppo con il quale condividiamo da tempo questa esperienza, di dare ancora una volta vita a questo racconto corale che porta in evidenza la capacità delle persone di contagiare il prossimo con la generosità, l’attenzione verso l’ambiente, la tutela della legalità. Trovate di seguito le biografie sintetiche dei candidati, strada facendo tramite i nostri canali – e con l’aiuto degli studenti di Casale che animeranno la comunicazione via social – potremo conoscerli meglio in attesa di averli con noi anche durante il “Festival della virtù civica” che fa da cornice al premio.

Le incertezze, ovviamente, non mancano. Ma abbiamo degli ottimi compagni di strada in questo cammino, vale a dire il Comune di Casale Monferrato e il Parco del Po, alcune imprese responsabili e lungimiranti, la media partnership del bisettimanale Il Monferrato. Il compito più importante però spetta a voi: avete tempo fino al 27 novembre per esprimere la vostra preferenza tramite il modulo interattivo che vi permette di votare in pochi istanti. Ma soprattutto diffondiamo via social, Whatsapp e quant’altro le candidature, diamo forza a queste storie: sono quelle che dimostrano la praticabilità di un modello solidale e sostenibile, anche quando tutto c’induce ad allontanarci dal prossimo e a chiuderci nel nostro mondo.