24 e 28 Aprile, memoria condivisa

Giovedì 28 aprile, in occasione della Giornata Mondiale delle Vittime dell’Amianto «si è tornati, dopo due anni, alla tradizionale cerimonia di consegna del premio, che consiste in una pianta di Davidia Involucrata, anche detta “albero dei fazzoletti”, prodotta all’interno del monumento vivo realizzato all’interno del Parco Eternot»

Dopo due anni di sospensione la cerimonia è finalmente tornata ad esistere e tanta è stata la commozione fra i partecipanti.

Ecco i dieci vincitori del premio Vivaio Eternot 2022, il riconoscimento organizzato dal Comune di Casale Monferrato «che premia Enti, Amministrazioni o singoli cittadini che si siano distinti per l’impegno profuso nella cura, la ricerca, la diffusione dell’informazione, in importanti e significative azioni di bonifica, nelle battaglie sociali e legali legate ai danni causati dall’amianto». 

MonferratoWebTV: Video della Giornata
Locandina del 28 aprile

“Dopo la pandemia, che inevitabilmente ha interrotto le iniziative che da sempre ci inducono a diffondere ed a promuovere la lotta contro l’amianto, quest’anno ripartiamo con il premio del Vivaio Eternot volto, come sempre, ad evidenziare enti o cittadini che, con il loro comportamento, si sono particolarmente distinti in questo campo. Siamo lieti che i fazzoletti della Davidia involucrata possano ricominciare continuare a diffondersi nei giardini per espandere semi di pace e consapevolezza.”

Giuliana Busto Presidente di Afeva di Casale Monferrato

“Con il 2022 il Premio Vivaio Eternot torna al suo normale svolgimento dopo i due anni di edizioni speciali. Con la fine dell’emergenza sanitaria legata al Covid19, possiamo finalmente tornare a parlare di un’emergenza cronica delle seimila morti all’anno causate della fibra di amianto nel nostro Paese, che vede ancora circa 30mila tonnellate di amianto da bonificare sul proprio territorio: per questo continuiamo a premiare chi si batte perché di amianto non si muoia mai più.”

Gea Casolaro Artista autrice del Monumento Vivaio Eternot
Le fotografie, che ritraggono momenti delle premiazioni al Castello del Monferrato, dove le celebrazioni hanno avuto inizio, e al Parco Eternot dove si sono concluse, sono di Giovanna Luciano, vi prego di segnalarlo laddove possibile.Nei due allegati le motivazioni dei vincitori dell’edizione 2022 e una sintesi delle precedenti edizioni

Rete Scuole Insieme di Casale Monferrato – Silvana Mossano – Cavallaro Emanuele – Prunetti Alberto – Lorenzo Enrico Gori Comitato Cittadino Fibronit di Bari – Matteo Antonio – Stefania Divertito – Corsato Mario – Intermaggio Calogero


Villanova Monferrato 24 Aprile, inaugurazione della Panchina Bianca

Domenica 24 aprile si è svolto, presso il Comune di Villanova Monferrato e dopo la benedizione del parroco Don Mario Fornaro, il taglio del nastro per inaugurare la Panchina Bianca

All’inaugurazione della stessa, dedicata alla Vittime dell’Eternit residenti a Villanova Monferrato, ha partecipato anche Giuliana Busto, Presidente di AFeVA, donando la simbolica bandiera “Eternit Giustizia”, che da anni è riconosciuta in tutto il modo come simbolo di lotta e resilienza, alla Consulta Femminile del paese monferrino.

In conclusione della giornata è stato presentato il libro “Da qui all’Eternit” dello scrittore Giorgio Bona, con la moderazione di Alberto Deambrogio.

Condividi: Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter