XXIX° Concorso Guglielmo Cavalli “La Salute e l’Ambiente” 2022

La nostra città e tutto il territorio, che hanno subito un inquinamento devastante da amianto, sono conosciuti nel mondo per la loro ‘resilienza’, per la lotta decennale contro le conseguenze di tale inquinamento e per ottenere finalmente “Giustizia, Bonifica, Ricerca”.

I cambiamenti climatici hanno ormai effetti visibili anche nella nostra esperienza: effetti meteorologici un tempo eccezionali quali siccità, alluvioni, tornado, ecc. stanno diventando sempre più frequenti e diffusi. Questo avviene a causa dell’inquinamento derivante dall’uso di fonti fossili, dall’abuso delle plastiche. Come si può con l’impegno di tutti creare le condizioni per un cambiamento di rotta decisivo? Servono impegno personale, scelte diverse nella produzione industriale, politiche che incentivino comportamenti responsabili e positivi.

Il periodo senza precedenti che stiamo vivendo evidenzia quanto sia importante per i giovani sia scoprire il profondo legame che unisce gli esseri umani alla natura sia sviluppare un pensiero consapevole e razionale per affrontare la complessità del mondo in cui viviamo

I lavori dovranno avere come tema specifico uno dei seguenti punti:

1 – La lotta all’amianto
La nostra città e tutto il territorio, che hanno subito un inquinamento devastante da amianto, sono conosciuti nel mondo per la loro ‘resilienza’, per la lotta decennale contro le conseguenze di tale inquinamento e per ottenere finalmente “Giustizia, Bonifica, Ricerca”.
2 – Agenda 2030: Lotta contro il cambiamento climatico
L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, di cui si è discusso recentemente nella conferenza Cop26 di Glascow, è un programma il cui obiettivo finale è azzerare le emissioni nette globali entro il 2050. Tra i 17 obiettivi dell’Agenda, l’obiettivo 13 si pone come traguardo la lotta concreta contro i cambiamenti climatici, attraverso politiche e strategie coordinate, con una sensibilizzazione anche istituzionale verso queste tematiche. Che cosa possiamo fare come singoli, come comunità, come Paese per rendere possibile il raggiungimento di questo obiettivo?
3 – Agenda 2030: Sconfiggere la fame
Per i bambini della scuola dell’infanzia e per le classi della primaria, se lo si ritiene opportuno, proponiamo un percorso sull’alimentazione. Come recita il secondo obiettivo dell’Agenda 2030, che si propone di sconfiggere la fame, è necessario raggiungere livelli ottimali di sicurezza alimentare e migliorare l’alimentazione globale: anche attraverso una corretta alimentazione si può favorire un’agricoltura sostenibile a livello planetario.

I lavori saranno visibili dal giorno 17 /18 maggio 2022

Condividi: Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter